Endodonzia

Categoria: - lug 03, 2011

Quando la carie, col suo carico di microbi, penetra nella  profondità del dente, raggiunge la polpa, che è contenuta al suo interno . Più precisamente la polpa, o organo pulpare, volgarmente detta nervo, è contenuta in una cavità chiamata camera pulpare, situata nella corona del dente.  Da qui essa  si prolunga nei  canali della radice. L’infezione della polpa prende il nome di pulpite, ed è la prima causa di dolore dentario acuto. Il classico mal di denti, quello che fa si che il paziente, che magari aveva una piccola lesione cariosa tanto tempo prima, si decida a chiamare il dentista. Il mal di denti è insopportabile.
L’endodonzia è quella branca dell’odontoiatria che consiste nel togliere il tessuto pulpare infetto , facendo passare il dolore, ed evitando che i microbi passino ancor più in profondità nell’osso, determinando un ascesso.

E’ una cura molto delicata che nel mio studio eseguo con tecnologie d’avanguardia, in assoluta anestesia, e che si completa con la ricostruzione del dente, con perni e  materiali da otturazione che ci consentiranno poi di restaurarlo con corone. Ma questo è argomento della protesi fissa.